Fare il pane con la pasta madre

Nel giorno del Pasta Madre Day ho ricevuto in dono un piccolo blob di pasta madre e un foglio di istruzioni passo-passo per fare il pane, così ho provato ed è iniziata l’avventura.

(Sinceramente ho avuto l’impressione che il pane si sia un pò fatto da solo perchè ho sbagliato tutti i passaggi)

Ma veniamo al procedimento per fare il pane dall’impasto di pasta madre:

I – rinfrescatura
1 dose di pasta madre + stesso peso di acqua tiepida + il doppio di peso di farina + 4 ore di riposo

La prima fase di rinfrescatura consiste nello sciogliere il pane in acqua tiepida e POI aggiungere il doppio di peso di farina:

io ho buttato tutto assieme e ho fatto davvero fatica a far venir fuori un panetto elastico (mi sono fidata dei disegni!), sembrava che acqua, impasto e farina si prendessero a calci, ma poi lievitando per 4 ore…

II – primo (e ultimo reimpasto)
impasto del punto precedente + stesso peso di acqua tiepida + il doppio di peso di farina + 8 ore di riposo

In questa fase in teoria si reimpasta aggiungendo acqua e farina ma io, per qualche ragione che mi ha spinto a seguire di nuovo la grafica del foglietto invece di leggere la procedura standard, ho aggiunto due cucchiai di olio EVO e due cucchiaini di sale, ho impastato e lasciato riposare per 8 ore.

III – in forno?
Dopo 8 ore non sapevo che fare e ho deciso di provare la via del forno, l’impasto era bello gonfio così l’ho lavorato un pò prima di farne una pagnotta che ho infilato in forno già caldo per 50 minuti a 200 gradi, all’inizio il forno va a 250 gradi per pochi minuti. Ero un pò irritata perchè non sapevo cosa aspettarmi e… con che sorpresa mi ritrovo una pagnotta profumata di pane quando riapro il forno!

(Visualizzazioni: 68)
Condividi questo articolo con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il tuo parere è importante!
Vota questo articolo: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *