Torta di cachi facile

I cachi sono quei frutti che da fuori sembrano arance e tagliati sembrano mele. Sono dolci quando sono maturi e la polpa diventa tenera, ma finchè sono sodi prepariamo questa facile torta di cachi che sembra una tarte Tatin.

La ricetta

Ingredienti
4 cachi sodi
1 rotolo di pasta sfoglia
50 g di burro
1 uovo
4 cucchiai di marmellata

Pelate i cachi e tagliateli a fettine con la mandolina.

pelare i cachi

Distendere un rotolo di pasta sfoglia in forma rettangolare. Con un coltello incidere la pasta sfoglia lungo il bordo lasciando uno spessore di 1 cm.

Distribuire le fettine di cachi sulla pasta sfoglia.
Distribuire dei fiocchetti di burro sui cachi.

preparazione torta di cachi

Sbattere un uovo con la forchetta e spennellare con l’uovo sbattuto il bordo della pasta sfoglia.

spennellare di uova il bordo della torta di cachi

Infornare la torta di cachi in forno caldo a 200 gradi e cuocere per circa 30 minuti.

Sfornare la torta di cachi e irrorare con la marmellata che avremo già sciolto in un tegamino.

versare la marmellata sopra la torta cotta

Ed ecco pronta una torta di cachi facile!

Note sui cachi

Mi piace vedere i cachi o kaki sugli alberi, sono grossi, tondi e con il loro caldo arancione allietano le grigie giornate d’inverno. Li amo anche perchè stanno su alberi spettrali che non sembrano soffrire il loro dolce peso.
L’albero dei cachi è antichissimo e viene dalla Cina. Ha dei nomi molto belli come Mela d’Oriente, Albero delle Sette Virtù, Cibo degli Dei e, in Giappone, Albero della Pace perchè alcuni esemplari sono sopravvissuti alla bomba atomica sganciata du Nagasaki nel 1945.

Il caco va consumato quando è maturo, ma anche se lo acquistate crudo può maturare velocemente se messo vicino alle mele. Alcune varietà hanno una polpa più cremosa mentre il caco vaniglia ha una polpa soda e va tagliato a fette. Il caco è molto dolce e viene usato per dessert e budini, in Giappone ne fanno anche una bevanda alcolica.

I cachi contengono vitamina C che rafforza il sistema immunitario in vista dei malanni invernali, sono ricchi di fibre per migliorare la regolarità intestinale e contengono antiossidanti per combattere l’invecchiamento precoce.

Altre idee e ricette sui cachi

  •  
  •  
  •  
  •  


Il tuo parere è importante! Vota questo articolo: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, voto medio: 5,00 su 5)

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter

Non perderti le ultime ricette e novità, direttamente nella tua casella email!