Spaghetti alle vongole

Condivi questa pagina

Perché non c’è nessun problema che possa angustiarti davvero davanti a un piatto di spaghetti con le vongole.

Ingoiò il boccone e davanti al tavolo si materializzò Mimì Augello.
“Assèttati”. Mimi Augello s’assittò.
“Mangerei anch’io”, disse.
“Fai quello che vuoi. Ma non parlare, te lo dico come un fratello e nel tuo stesso interesse, non parlare per nessuna ragione al mondo. Se m’interrompi mentre sto mangiando questo nasello, sono capace di scannarti”.
” Mi porti spaghetti alle vongole” fece, per niente scantato, Mimi a Calogero che stava passando.
“In bianco o col sugo?”.
“In bianco”.
In attesa, Augello s’impadronì del giornale del commissario e si mise a leggere. Gli spaghetti arrivarono quando per fortuna Montalbano aveva finito il nasello, perché Mimi cosparse abbondantemente il suo piatto di parmigiano. Gesù! Persino una jena ch’è una jena e si nutre di carogne avrebbe dato di stomaco all’idea di un piatto di pasta alle vongole col parmigiano sopra!

Da “Il ladro di merendine”, Andrea Camilleri

Eccolo qua il mio piatto di mare preferito, il primo piatto del giorno di Natale o di Capodanno, almeno uno dei due, il piatto di quando metto piede in una trattoria o ristorantino lungo la costa, qualsiasi costa italiana essa sia. Diciamoci la verità: ci vogliono le vongole veraci.

La ricetta

Ingredienti per 4 persone
1kg di vongole fresche in guscio
300gr di spaghetti
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva
mezzo bicchiere di vino bianco secco
prezzemolo

Preparazione

Lavare le vongole in acqua corrente, spazzolando se necessario per togliere le impurità.
Mentre l’acqua per gli spaghetti bolle, scaldare una padella con un filo di olio di oliva extravergine, uno spicchio di aglio schiacciato e anche un peperoncino secco sminuzzato, se vi piace il gusto piccante. Aggiungere le vongole in guscio, si apriranno cuocendo nella loro acqua. Versare mezzo bicchiere di vino bianco secco e fare sfumare. Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli al dente e versarli in padella sulle vongole, in questo modo si insaporiscono. Prima di servire versare una manciata di prezzemolo fresco tritato. Naturalmente quello surgelato già tritato va sempre bene!

Note sugli spaghetti con vongole

Alcuni ci mettono anche dell’uva passa ma io preferisco questa versione, semplice e senza sugo di pomodoro.
Naturalmente sugli spaghetti alle vongole, come in generale sui piatti di pesce, niente parmigiano!

Potrebbe interessarti anche: Risotto con vongole

Trovi qui altre Ricette letterarie

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, voto medio: 5,00 su 5)
Loading...

Un pensiero riguardo “Spaghetti alle vongole

  • 23 Dicembre 2013 in 13:16
    Permalink

    Grazie a Camilleri che nei momenti cruciali fa sedere il suo commissario davanti a un bel piatto di spaghetti per trovare la soluzione…
    Ottima ricetta per la sera della vigilia…di magro

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *