Zuppa di lenticchie con ricotta salata

Condividi questo articolo con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Una zuppa di lenticchie non può mancare in tavola soprattutto a Capodanno perché sono beneauguranti, le lenticchie sono energetiche e leggere perché povere di grassi. Se usi quelle scure di Castelluccio di Norcia non serve nemmeno l’ammollo.Ingredienti
350 g di lenticchie
8 fette di pane tostato
1 spicchio di aglio
1 costa di sedano
ricotta salata
olio extravergine di oliva, sale e pepe

Metti le lenticchie in pentola con abbondante acqua fredda.
Unisci l’aglio tritato e il sedano a cubetti.
Fai bollire a fiamma vivace, poi abbassa e prosegui la cottura lentamente.
Se occorre aggiungi altra acqua bollente.
Dopo circa 25 minuti aggiungi il sale e porta a fine cottura, mantieni la zuppa piuttosto fluida.
In una padella fai scottare il pane tagliato a cubetti per qualche minuto, finché diventa croccante.
Metti il pane nella zuppiera e versa le lenticchie.
Dopo 5 minuti aggiungi 3-4 cucchiai di olio e del pepe nero macinato.
Servi la zuppa di lenticchie con scaglie di ricotta salata.

Per questa zuppa ho usato le lenticchie di Castelluccio di Norcia che hanno il marchio IGP e sono una risorsa importante per un territorio bellissimo, che sta attraversando un periodo di angoscia in seguito al terremoto di novembre 2016.
Le lenticchie di Castelluccio sono piccole, scure e non hanno bisogno di ammollo.
Sono energetiche e beneauguranti, per questo non possono mancare in tavola a Capodanno.


Condividi questo articolo con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Il tuo parere è importante! Vota questo articolo: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *