Cavolo in agrodolce

Dopo la minestrina ci portarono il secondo: una patata lessa, già pelata, un pò di carne stopposa e una montagna di cavoli, tagliati a pezzettoni.
[…]
“Caithleen Brady, perché non mangi il tuo cavolo?” tuonò Suor Margaret.
“C’era dentro una mosca, sorella” risposi. In realtà era una lumaca, ma non volevo urtare troppo la suscettibilità di suor Margaret.
“Sei pregata di mangiare il tuo cavolo”. Lei rimase lì a guardarmi mentre mettevo in bocca cucchiaiate di cavolo e lo ingoiavo senza masticare. Ero sicura che l’avrei vomitato.

Da “Ragazze di campagna” di Edna O’Brien

La nostra ricetta con il cavolo è senza lumache ed è anche molto gustosa, potete crederci.

Ingredienti

1 cavolo cappuccio
1 spicchio d’aglio
3 cucchiai di aceto
1 cucchiao di zucchero di canna
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Preparazione

Tagliare a listarelle il cavolo cappuccio, lavare in acqua fresca e scolare.
In una pentola scaldare l’olio extravergine di oliva con lo spicchio d’aglio schiacciato, aggiungere il cavolo cappuccio, l’aceto, lo zucchero e cuocere con il coperchio per 20 minuti. Quando il cavolo cappuccio è diventato morbido salare leggermente.
Il cavolo in agrodolce è un contorno che sta bene con straccetti di seitan o del tofu sbriciolato.

Hai trovato utile questo articolo? Esprimi qui il tuo voto.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (0 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *