Frittelle di tarassaco

Andando per prati in primavera è impossibile non imbattersi nei fiori gialli del tarassaco, una erba spontanea tra le più apprezzate per le proprietà medicinali e gastronomiche. Io ne ho fatto delle facili frittelle salate.

Ingredienti

500 g di tarassaco
2 uova
2 cucchiai di pecorino grattugiato (o grana)
un ciuffo di prezzemolo
6 foglie di menta
1 cucchiaio di farina
mezzo bicchiere di olio di oliva, sale

Preparazione: 30 minuti

Prepara il tarassaco: per prima cosa va eliminato il gambo, lascia solo le foglie, poi lava bene in acqua fredda in modo che non ci siano residui di terra. Strizza il tarassaco con le mani.
Fai lessare per 20 minuti in acqua leggermente salata.
Scola le foglie di tarassaco, spremi con le mani per asciugare e trita finemente.

In una ciotola sbatti le uova con un pizzico di sale, aggiungi la farina setacciata, il pecorino, il tarassaco, prezzemolo e menta tritati.

Scalda l’olio in una padella, versa il composto a cucchiaiate e cuoci le frittelle finchè risulteranno ben dorate da entrambi i lati.
Servi le frittelle di tarassaco con un pesto di basilico e peperoncino.

Hai trovato utile questo articolo? Esprimi qui il tuo voto.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (0 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *