Insalata di patate e cetrioli

Si, Monaco mi piace incredibilmente. Pare che l’aria giovi molto ai nervi e per il momento il mio stomaco sta benissimo. Bevo con grande piacere moltissima birra, tanto più che l’acqua non è completamente salubre; ma al cibo non riesco ancora ad abituarmi. Ci sono troppo poche verdure e troppa farina, per esempio nelle salse, che fanno davvero pietà.[…] E poi è davvero una follia mandare giù in continuazione insalata di patate e cetrioli innaffiata di birra! Il mio stomaco non fa che brontolare.
Da “I Buddenbrook” di Thomas Mann

La ricetta della Kartoffelsalat o insalata di patate e cetrioli tedesca va sempre innaffiata da una buona birra, lo scriveva persino Thomas Mann agli inizi del secolo scorso. Si tratta di una ricetta molto facile da preparare e se andate a Monaco di Baviera la trovate di certo nei menu dei ristoranti.

La ricetta

Ingredienti
1 kg patate lesse
1 cipolla
2 cetrioli
prezzemolo
olio
aceto di mele
sale e pepe

Preparazione
Lessare le patate, sbucciarle e tagliarle a fette in una insalatiera.
Pelare i cetrioli, tagliare in 4 parti, cospargere di sale e fare purgare per mezz’ora, quindi lavarli, tagliare a fettine e aggiungere alle patate.
Soffriggere nell’olio la cipolla tagliata fine e aggiungere alle patate e cetrioli, mescolare delicatamente.
A parte preparare una emulsione con senape, aceto di mele e olio e versare sulle verdure. Aggiustare di sale e cospargere di prezzemolo fresco tritato e pepe macinato.

Questa ricetta fa parte delle mie Ricette letterarie

Note su I Buddenbrook e Thomas Mann

I Buddenbrook è stato il primo romanzo di Thomas Mann, pubblicato nel 1901 narra l’ascesa e il tramonto di una famiglia alto borghese, ottenne un vasto successo di pubblico. L’ho letto ai tempi del liceo, mi era piaciuto.

Thomas Mann scrittore tedesco di Lubecca, nasce il 6 giugno del 1875 (Gemelli), visse a Monaco di Baviera dove sposò Katia che apparteneva a una delle famiglie più ricche della città e gli diede 6 figli. Nel 1929 gli fu conferito il premio Nobel per la letteratura per I Buddenbrook. Tra le sue opere ricordiamo “La montagna incantata”, “Doctor Faustus” e “Morte a Venezia” che è un romanzo breve. Durante il nazismo andò in esilio negli USA dove insegnò a Princeton, per questa ragione gli fu tolta la cittadinanza tedesca. Si spegne nel 1945 in Svizzera.

(Visualizzazioni: 1.632)
Condividi questo articolo con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il tuo parere è importante!
Vota questo articolo: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *