Risotto con pere e stracchino

Prepariamo un risotto gustoso e nutriente con pere e stracchino, dal gusto delicato, dato che sposa il sapore dolce delle pere con quello leggermente acidulo dello stracchino. Il risultato è un risotto morbido e cremoso. Le varietà di pere autunnali: Abate, Kaiser e Conference sono disponibili da novembre.

Ingredienti
Per 2 persone
160 g di riso
1 scalogno
2 pere, una per il risotto e una per decorare i piatti
1/2 l di brodo vegetale
50 g di stracchino
olio extravergine di oliva

Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti

Sbucciare e tritare finemente lo scalogno, stufarlo a fuoco dolce con due cucchiai di olio.
Unire il riso e tostarlo per 4-5 minuti, mescolando in continuazione.
Portare a cottura il risotto unendo il brodo vegetale bollente, un mestolo alla volta.
Per preparare il brodo vegetale faccio bollire mezzo litro di acqua e ci verso un cucchiaino di brodo vegetale secco, ne ho trovato uno biologico senza glutammato di cui non so più fare a meno.

Lavare e sbucciare la pera, tagliare i quattro, togliere il torsolo e tagliare a tocchetti. Per la ricetta ho usato le pere Abate, dolci e croccanti, diffuse in Emilia Romagna.

Dopo 15 minuti di cottura del riso aggiungere i tocchetti di pera, cuocere coperto per altri 5 minuti.
Aggiungere lo stracchino tagliato a pezzi, mescolare finchè si scioglie. Togliere dal fuoco, regolare di sale e servire il risotto con delle fettine sottili di pera.

Lo stracchino si può sostituire con panna vegetale o tofu per chi non tollera i latticini.

Note

Lo scalogno

Con lo scalogno si ottengono risotti dal gusto delicato. Lo scalogno è un bulbo più piccolo della cipolla, con più teste attaccate, ma più grande dell’aglio, lo scalogno ha un sapore molto simile alla cipolla e fa piangere come la cipolla, quindi per tritarlo mi metto sempre davanti alla finestra aperta.

Stracchino

Lo stracchino è un formaggio italiano a pasta molle e di breve stagionatura prodotto con latte vaccino intero. Lo stracchino è un formaggio a pasta cruda e può essere a latte crudo oppure a latte pastorizzato. (fonte: Wikipedia)
Il nome stracchino deriva dal fatto che venivano munte le mucche “stracch”, dal lombardo significa stanche, al rientro dal pascolo. Lo stracchino assomiglia alla crescenza che è sempre un formaggio a pasta molle crudo e fresco.

Hai trovato utile questo articolo? Esprimi qui il tuo voto.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (0 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *