Aspic di anguria

La ricetta di un dessert estivo, che mette in gelatina il frutto più acquoso e dissetante, l’anguria. L’anguria infatti contiene il 95% di acqua.

Ingredienti per 2-3 persone
1 fetta di anguria
foglie di menta
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di agar-agar
1 bicchiere di acqua

Preparazione
Prepariamo la gelatina con agar-agar:
fare bollire l’acqua con delle foglie di menta e un cucchiaio di zucchero, meglio non mettere troppo zucchero perchè l’anguria è molto dolce.
Togliere dal fuoco, aggiungere l’agar agar, mescolare e fare bollire ancora per 3 minuti. Togliere le foglie di menta.
Versare la gelatina sulle coppette dove abbiamo tagliato a pezzi l’anguria.
Lasciare che si raffreddi, conservare in frigorifero prima di servire.
Servire l’aspic di anguria in coppetta o rovesciato, accompagnato con delle foglioline di menta fresca.

Note
La gelatina con agar-agar
Per fare la gelatina abbiamo usato l’agar-agar un gelificante vegetale che deriva dalle alghe e che i giapponesi chiamano kanten. Non è difficile trovare l’agar-agar al supermercato, in polvere, costa sui 3 euro di un vasetto e poi ne basta poca.
Usavo la colla di pesce per fare la gelatina, anche se il nome non mi ispirava molto, ma ho smesso da quando ho saputo che è di orgine animale, infatti è realizzata utilizzando prevalentemente la cotenna del maiale, insieme a ossa e cartilagini anche di origine bovina. Preferisco le alghe!

L’aspic
L’aspic è una preparazione, dolce o salata, in gelatina. L’aspic dolce si prepara mettendo in gelatina della frutta fresca.

  •  
  •  
  •  
  •  


Il tuo parere è importante! Vota questo articolo: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter

Non perderti le ultime ricette e novità, direttamente nella tua casella email!