Riso pilaf e piselli

Una sera si scatenò un temporale: i lampi si incrociavano, il tuono brontolava, cadeva una pioggia torrenziale: non si era mai vista una bufera così! Qualcuno bussò alla porta del castello, e il vecchio re si affrettò ad aprire. Era una principessa. Ma come l’avevano ridotta la pioggia e il temporale! L’acqua cadeva a rivoli dai suoi capelli e dai suoi vestiti, e le entrava nelle scarpe, uscendone dalla suola. Tuttavia ella si presentò affermando di essere una vera principessa. “E’ ciò che sapremo presto ” pensò la vecchia regina, e senza dire nulla a nessuno entrò in una camera e mise un pisello nel letto che era in mezzo alla stanza. Quindi prese venti materassi, li stese uno sopra l’altro sul pisello, e vi aggiunse ancora venti piumini. Era quello il letto destinato alla principessa sconosciuta. La principessa venne accompagnata nella camera che le era stata destinata, e si coricò. Ma, per quanto fosse sfinita dalla stanchezza, non riusciva assolutamente ad addormentarsi. Da qualunque parte si girasse, sentiva sempre qualcosa di duro che le dava fastidio. L’indomani mattina, il re la regina e il principe bussarono alla sua porta, le diedero il buon giorno e le chiesero come avesse passato la notte.
– Male! Molto male! – ella rispose – Non ho potuto chiudere occhio! Dio solo sa quello che c’era nel letto! Era qualcosa che mi ha fatto venire la pelle livida. Che supplizio ho dovuto sopportare per tutta la notte! Ho provato a guardare fra le lenzuola. Ma non ho trovato nulla.
Il re, la regina e il giovane principe si diedero uno sguardo d’intesa: dalla risposta della fanciulla essi avevano capito che si trattava di una vera principessa! Ella aveva infatti sentito un pisello attraverso venti materassi e venti piumini.

Da La principessa sul pisello, di H.C.Andersen

Vi proponiamo la ricetta di un piatto facile con il riso pilaf e i piselli freschi.

Ingredienti per 4 persone
320 g di riso
1 scalogno
500 g di piselli freschi
sale e pepe
olio extravergine

Preparate il riso pilaf
Lavate il riso in acqua fredda per fargli perdere l’amido.
Portate a ebollizione mezzo litro d’acqua con un cucchiaino di sale grosso.
Unire il riso ben scolato, versare tutta l’acqua, mescolare e coprire.
Fate cuocere a fuoco basso per 18/20 minuti, senza mescolare nè togliere il coperchio. Togliete il coperchio e sgranate il riso: deve essere piuttosto asciutto, con i chicchi ben staccati.

Cuocete i piselli
Sgranate i piselli e lavateli. In dialetto usiamo il verbo destegolare (i bisi).
In una casseruola fare rosolare lo scalogno tritato in poco olio extravergine, aggiungete i piselli scolati, aggiustate di sale, versare un bicchiere di acqua e far cuocere per 20 minuti.
Accompagnate il riso con i piselli, cospargete di prezzemolo fresco tritato e pepe macinato.
La principessa sul pisello di Galya Zinko
La principessa sul pisello (Prindsessen paa Ærten) è una fiaba danese scritta da Hans Christian Andersen nel 1835.

  •  
  •  
  •  
  •  


Il tuo parere è importante! Vota questo articolo: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Loading...

Un pensiero riguardo “Riso pilaf e piselli

  • 29 Aprile 2014 in 08:51
    Permalink

    Per benedir la santa primavera / che fa degli orti tanti paradisi, / a mi me basta solo una supiera, / ’na supiera dei nostri risi e bisi…”.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *