Inarizushi

Condivi questa pagina

Io ordinai il menu del giorno e Midori disse che andava bene anche per lei.
– Sei arrabbiato? – mi chiese Midori.
– Per che cosa?
– Che per vendetta non ti ho risposto per tanto tempo? Pensi che non avrei dovuto, visto che tu ti eri già abbondantemente scusato?
– No la colpa è mia che ho sbagliato, – dissi.
– Mia sorella dice che così non si fa. Che il mio comportamento è intollerante e infantile.
– Tu però ti sei sentita meglio, a prenderti la tua rivincita?
– Sì.
– E allora direi che va bene così.
– Tu si che sei tollerante, – mi disse Midori. – Ma dì, Watanabe, davvero non scopi da sei mesi?

Da Norwegian wood, Murakami Haruki

Midori era una brava cuoca e in tutto il romanzo lei e Watanabe sono spesso fuori a pranzo o cena a Tokyo.
Inarizushi è un piatto giapponese composto da bocconcini di riso sormontati da fettine di tofu fritto, qui trovate una versione semplificata della ricetta per inarizushi.

 

Ingredienti per inarizushi

Due panetti di tofu compatto
1 carota
mezza cipolla
1 tazza da tè di riso
salsa di soia

Preparazione inarizushi

Cuocere il riso: in una pentola versare una tazza colma di riso, meglio del tipo lungo, con 3 tazze di acqua fredda, portare a bollore, salare e abbassare la fiamma. Il riso è cotto quando ha assorbito l’acqua.

Preparare il tofu tagliandolo a fettine di mezzo centimetro, tipo sottiletta. Friggere le fettine di tofu in olio di semi, mais o arachide. Scolare le fettine di tofu e metterle su carta assorbente in modo da perdere l’olio di frittura.

Tagliare le carote a fiammiferi (sapete come si fa?), affettare la cipolla molto sottile e scottare per 2-3 minuti in poco olio. Qui si possono aggiungere altre vedure a piacere, anche zucchine o altro (i giapponesi mettono alghe e funghi).
Aggiungere il riso bollito alla verdura e mescolare.

Mettere le fettine di tofu fritto su un piatto di portata e bagnare con salsa di soia. Aggiungere il riso e le verdure.

La vera ricetta è molto più complicata ma questa versione rapida è gustosa, e… ci assomiglia abbastanza.
La videoricetta di inarizushi la trovi qui:

Note su inarizushi

In Giappone si prepara inarizushi e lo si mangia a pranzo nel bento, il pasto composto da varie pietanze che viene consumato in recipienti di legno, quando si è in viaggio ma anche al ristorante.
La salsa di soia è una delle cose più buone che arrivano da Oriente che vale la pena di non farsi mancare, è salata e si aggiunge a fine cottura perchè non deve cuocere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *