Rosti di cavolfiore viola, le polpette facili che non ti aspetti

Questa è una ricetta per preparare delle facili e molto gustose polpette di cavolfiore senza nessuna pre-cottura, il cavolfiore non va bollito ma grattugiato a crudo. Le polpette vanno cotte al forno.
Io sono una che non ama l’odore del cavofiore bollito così mi sono tuffata con molta speranza in questa ricetta senza ricevere alcuna delusione. Ho usato un bellissimo cavolfiore viola.

La ricetta

Ingredienti:
200 g di cavolfiore tritato
1 uovo
1 cucchiaio di pecorino grattugiato
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Preparazione

Lava il cavolfiore in acqua fredda, taglia le cimette, mettile nel mixer e tritale.

Rompi l’uovo in una ciotola con un pizzico di sale e pepe, sbatti bene con la forchetta.

Versa la crema di uovo sul cavolfiore e mescola bene per insaporire.

Lascia riposare per qualche minuto, preleva delle cucchiaiate del composto e mettile sulla teglia da forno, dai la forma di una polpetta.

Versa un filo di olio extravergine di oliva sulle polpette e inforna a 200 gradi per 20 minuti, gira a metà conttura in modo che le polpette cuociano da entrambi i lati.

Sforna e servi le polpette di cavolfiore una sopra l’altra, io ho cosparso con del gomasio.

Il Rosti di verdure

Il Rösti è una ricetta di origine Svizzera che si trova nell’arco alpino: la ricetta originale è il rosti di patate, delle frittelle con patate grattugiate a crudo con o senza uova, insaporite con erbe aromatiche, cotte in padella con poco olio.

Frittelle o polpette?

Il Rösti è una frittella ma io questo rosti di cavolfiore l’ho cotto al forno, mi sento autorizzata a chiamarla polpetta.

Il cavolfiore

cavolfiore viola
il cavolfiore viola

Per questa ricetta ho usato un bellissimo cavolfiore viola, un vegetale d’inverno ricco di vitamina C, ha azione antiossidante e antinfiammatoria. Trovi qui altre ricette con cavolfiore.

(Visualizzazioni: 104)
Condividi questo articolo con i tuoi amici
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Il tuo parere è importante!
Vota questo articolo: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *