Torta salata con finocchio e olive nere

Condivi questa pagina

Che ricetta facilissima, non è proprio un secondo perché ha solo verdure su una base di pasta sfoglia, ma il sapore è davvero ottimo: il salato delle olive nere bilancia il gusto dolce del finocchio e poi li unisce il gusto di arancia.
Potete usare questa torta salata come antipasto, tagliata a fette, come primo per una cena vegetariana o come un invitante contorno.
La ricetta non contiene uova e latticini.

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
1 finocchio
1 arancia non trattata
1 manciata di olive nere
olio extravergine
sale e pepe

Preparazione: 5 minuti
Cottura: 20 minuti

Lavare il finocchio e tagliare a metà, quindi a fettine nel senso della lunghezza.

Distendere la pasta sfoglia su una teglia da forno, distribuire sulla pasta le fettine di finocchio, le olive, la buccia di mezza arancia e dei ciuffi di verde del finocchio.

prima di infornare

Spremere il succo dell’arancia sopra le fettine di finocchio, versare un filo di olio extravergine, spolverare con poco sale e una macinata di pepe nero.

Infornare la torta salata e cuocere in forno a 180 gradi finché i bordi della pasta sfoglia diventano dorati, ci vogliono circa 20 minuti.

Sfornate la torta salata, tagliate a fette e servite calda.

Non è una ricetta facilissima?!

fetta di torta salata con finocchio e olive nere

Note: ho trovato una pasta sfoglia vegetale in formato rettangolare, senza burro o strutto.

Cerchi idee per preparare una torta salata? Clicca qui

Ricordatevi di mangiare più spesso i finocchi perchè:
– aiutano a sgonfiare la pancia
– aiutano la digestione
– alleviano i dolori mestruali
– aiuta a regolare la pressione alta perchè contengono potassio
– aiuta la concentrazione perchè è ricco di sali minerali
– riduce l’acidità di stomaco
– combatte l’anemia
– riduce le infiammazioni
– cura i disturbi respiratori, indicato negli stati di raffreddamento
(fonte vivere-armoniosamente.it)

Hai trovato utile questo articolo? Vota!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (0 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *