Frittata con bruscandoli

In primavera è tempo di erbe selvatiche come i gustosi bruscandoli che si trovano sulle rive dei fossati. Prepariamo la classica ricetta veneta: la frittata con i bruscandoli.

Ingredienti
per 2 persone
50 gr di bruscandoli già puliti (una manciata)
1 cipolla piccola
3 o 4 uova
30 gr d’olio extravergine di oliva
sale e pepe

Lavate bene i bruscandoli in acqua fresca con bicarbonato, poi sciacquate e asciugate su un telo di cotone, è importante farlo perchè le rive dei fossati non sono il posto più salubre del mondo.

Tenete solo la parte iniziale dei bruscandoli, i primi 10 cm circa, tagliateli a pezzetti.

Affettate finemente la cipolla.

In una padella scaldate l’olio extravergine con la cipolla, mettete la cipolla nell’olio freddo e scaldate dolcemente, soffriggetela per qualche minuto, aggiungete i bruscandoli coprite con poca acqua e un pizzico di sale perché i bruscandoli non diventino neri, stufate per circa 5 minuti.

A parte rompete le uova in una ciotola, sbattetele bene. Di solito aggiungo poca acqua frizzante in modo che la frittata risulti bella gonfia.

Versate le uova sbattute sul soffritto di bruscandoli e cuocete con il coperchio per altri 5 minuti.
Rovesciate la frittata e cuocete per un altro minuto. Come si rovescia una frittata? Io trasferisco la frittata su un piatto, ci metto sopra la padella rovesciata e rovescio di nuovo, non ho trovato altri metodi…

Servite la frittata calda spolverata con del pepe macinato al momento.

Per rendere la vostra frittata più ricca potete aggiungere alle uova sbattute della panna o del grana gratuggiato.

Note
I bruscandoli sono i germogli del luppolo selvatico, un’erba spontanea che cresce nelle rive dei fossati in primavera.

  •  
  •  
  •  
  •  


Il tuo parere è importante! Vota questo articolo: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *