Risotto con bruscandoli

Che mese meraviglioso aprile, oltre ai fiori bianchi e rosa che esplodono sugli alberi si va per rive di fossi a raccogliere i bruscandoli per farne un risotto la cui bontà può stupire chi non lo abbia mai provato.

La ricetta

Ingredienti

200 g di riso carnaroli
100 g di bruscandoli (cime di luppolo)
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe

Preparazione

Lavare accuratamente i bruscandoli e tagliarli a pezzetti.
Soffriggere il prezzemolo tritato nell’olio, versare poi l’aglio e i bruscandoli, cuocere per almeno un quarto d’ora.
Versare il riso e mescolare, alzare la fiamma per farlo tostare per qualche secondo.
Versare mezzo mestolo di brodo vegetale bollente, lasciare che venga assorbito del tutto prima di aggiungerne ancora. Continuare a mescolare con calma, aggiustare di sale, cuocere il riso un poco al dente. Spegnere il fuoco e far riposare con il coperchio per un paio di minuti.

Conosci i bruscandoli

I bruscandoli sono germogli di luppolo che in primavera si trovano nelle campagne, specie lungo i fossi o come rampicanti su muri e siepi. Confezionati a mazzetti sembrano dei lunghi e piccoli asparagi verdi, ma il sapore è del tutto diverso.

Leggi anche:
Ricette con risotto

Condividi questo articolo con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il tuo parere è importante! Vota questo articolo: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
(1 voti, voto medio: 5,00 su 5)

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *