Castagnole di Carnevale

Le castagnole dolci che si preparano a Carnevale sono delle frittelle molto semplici, meno laboriose delle frittelle veneziane classiche e anche più leggere perché hanno meno uova. Si usa profumarle con l’arancia, prova a mettere qualche goccia di acqua di fiori d’arancio per un gusto più delicato. In Veneto le chiamiamo anche favette di Carnevale.

Ingredienti

300 g di farina
1 tazzina di olio di mais
1 tazzina di zucchero
1 uovo
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1/2 bicchiere di vino bianco
la buccia gratuggiata di una arancia

Preparazione

In una ciotola mescolare la farina con lievito, sale e zucchero.
Fare un buco al centro e versare l’uovo, l’olio e il vino bianco.
Gratuggiare la buccia dell’arancia dopo averla ben lavata.
Impastare con le mani.
Fare scaldare in una pentola dell’olio di mais (o arachidi).
Formare delle strisce di pasta e quindi ritagliare dei pezzetti.
Friggere i pezzetti di pasta nell’olio bollente.
Raccogliere con un mestolo forato le castagnole dall’olio quando sono ben dorate.
Fare sgocciolare le castagnole in uno scolapasta di acciaio o su un foglio di carta assorbente per togliere l’olio in eccesso.

Quando le castagnole sono tiepide versatele in un vassoio e cospargete con zucchero a velo.

Hai trovato utile questo articolo? Esprimi qui il tuo voto.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (0 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *